FacebookmailFacebookmail

Finalmente lo Spartacus torna a vincere. E così come all’andata la seconda vittoria in campionato arriva contro l’Avellino rugby. Un risultato netto e secco, 0-38 sul campo di Telese, frutto di 5 mete segnate, tutte trasformate, più un calcio di punizione. 

La gara inizia con 45 minuti di ritardo sull’orario previsto, con lo Spartacus che resta in attesa sportivamente. Al 3’ è Iodice subito a sbloccare il match con meta trasformata da Musone (0-7). Al 15’ Delle Femine va a schiacciare in mezzo ai pali e la trasformazione di Musone è facile per il 14-0 Spartacus. Poco dopo arriva un cartellino giallo per lo stesso Musone, ma al 22’ Delle Femine trasforma una punizione per il 17-0 ospite, facendo tenere allo Spartacus il pallino del gioco in mano. Al 32’ arriva anche la meta di Mario Palomba dopo una bella azione da punizione. La conversione è di Delle Femine e sul 24-0 si va al riposo. Nella ripresa subito in meta Fragliasso dopo un ottimo spunto di Nastri con Iodice che trasforma la quarta meta che vale il bonus per i gladiatori ribelli di Salvatore Lucia. Altro giallo per  Piscitelli che rientra al 53’, mentre 6 minuti dopo l’arbitro commina il rosso diretto a Iodice e al 70’ anche a Cutillo dell’Avellino. Al 74’ fa il suo esordio Pontillo ed a poco più di minuto dal termine Zagolin segna la quinta marcatura, convertita da Orlando per lo 0-38 finale. Finalmente 5 punti che smuovono un poco la classifica per lo Spartacus, che deve recuperare ancora due gare dal girone di andata. Tecnico e dirigenza si augurano che questa vittoria riporti entusiasmo e voglia di vincere al gruppo. Intanto, questo è un gran bel regalo di Natale.

 

UFFICIO STAMPA SPARTACUS RUGBY SOCIAL CLUB